A+ R A-

La magia dello Stradivari

Il suono di un violino "Stradivari" non ha eguali. Puro. Equilibrato. Inimitabile. Molti, infatti, parlano di “segreto dello Stradivari”, ma in realtà, secondo gli esperti, dietro al suo suono non si cela nessun segreto: sono le mani dell’artigiano che hanno costruito strumenti tecnicamente perfetti in ogni parte, dal progetto, alla scelta dei legni, fino alla realizzazione. Secondo altri il tocco finale, infine, sarebbe stata la vernice impregnante che ne ha permesso la conservazione fino ad oggi e la cui composizione avrebbe conferito una particolare timbrica al suono. Affascina molto come oggetti così delicati e preziosi siano riusciti ad essersi conservati integri durante le numerose vicissitudini degli ultimi secoli.

La voce del violino, simile alla quella umana, fa vibrare l’aria e raggiunge le orecchie di tutti, dal musicista all'ascoltatore, trasmettendo emozioni eclettiche, dalla melanconia alla tranquillità all'allegria con la sua forte personalità.

Quando l’onda sonora si infrange nelle mie orecchie, e si diffonde in tutto il corpo, gioco ad abbinare diversi colori al ritmo e alla tonalità del pezzo: il rosso per i suoni bassi e pieni, il blu per quelli acuti e sottili e il verde per quelli più freddi e puliti. Mi ritrovo così ad abbracciare in modo naturale il pensiero di Kandinskij che amava mettere in relazione colore, suono ed emozione.

Eccolo qui il suono raffinato, pulito ed incomparabile di uno degli Stradivari, il Clisbee, realizzato nel 1669, uno dei primi violini costruiti dal maestro cremonese che subisce ancora in parte l’influenza della scuola di Amati.

Il Clisbee deve il suo nome a Mrs Clisbee, allieva di Andreas Moser, secondo violino del quartetto Joachim, che lo acquisto nel 1899. Dopo alcuni passaggi di proprietà, sul finire del secolo scorso entro far parte della collezione dei coniugi Evelyn ed Herbert Axelrod, che lo donarono alla città di Cremona nel 2003.

 

 

Bach (1720) - Adagio, prima sonata per violino solo in sol minore 

 

DOVE: Museo del Violino, Piazza Marconi - Cremona